Analisi Avanzata dell’e-commerce

Pubblicità

Se hai un’attività di vendita online, molto probabilmente (si spera) avrai impostato Google Analytics in modo da poter visualizzare i risultati del tuo E-Commerce nei relativi report.
Moltissimi siti E-Commerce utilizzano infatti Google Analytics come supporto e complemento alla reportistica interna dei CMS e plugin deputati alla gestione dell’attività di vendita diretta online.
Pochissimi tra questi siti, però, utilizzano a questo scopo le funzionalità di E-Commerce avanzato che Google Analytics ci mette a disposizione.
Perché accade questo?
Il più delle volte, probabilmente, per scarsa informazione.


Cos’è E-Commerce avanzato di Google Analytics?


Enhanced Ecommerce significa letteralmente “Ecommerce Avanzato” o “Ecommerce Potenziato”.
Attivando l’Ecommerce avanzato per il tuo ecommerce online avrai a disposizione statistiche più approfondite sul comportamento degli utenti, come ad esempio: aggiunta e rimozione articoli dal carrello, tasso di abbandono del carrello, termini di ricerca interna del sito, visualizzazione dei prodotti, etc.

Mediante Google Analytics Enhanced E-Commerce potrai capire qual è il comportamento tipico degli utenti che arrivano sul tuo ecommerce, in che modo interagiscono con il tuo sistema di vendita, se utilizzano coupon, se rispondono agli stimoli dati dal tuo progetto di Marketing, se mostrano interesse per i così detti prodotti correlati e così via.


A che serve avere tutti questi dati?


Serve a farsi domande del tipo:

I prodotti sono collocati nel modo giusto nelle pagine store? Sono presentati nel modo migliore? La pagina del check-out è abbastanza rassicurante? Le promozioni interne sono in grado di favorire i processi di up-selling?
Sono sicuro che i prodotti più cliccati siano quelli che hanno il tasso di conversione più alto? Quant’è il mio Margine di guadagno? Le mie attività con l’advertising sono corrette? Quando atterrà sul mio sito l’utente cosa fa? Quali sono i termini più cercati nel sito? Ho i prodotti cercati? Ho alternative a quei prodotti? E così via…

img-analisi-dati-google

Potresti scoprire, ad esempio, che i prodotti più in vista (e più cliccati) all’interno delle tue liste sono quelli a più guadagno, o che hai un tasso di abbandono al carrello particolarmente alto a causa di informazioni poco chiare delle condizioni di vendita o magari non sono ben visibili le spese di spedizione: tutte cose che possono chiarirsi solo dopo aver effettuato un’analisi approfondita dei dati a tua disposizione.

Possiamo sempre scambiare due chiacchiere se ti va.