Mario Perrone

Ideatore e titolare di FVproductions

DJI Ronin-SC è l’ultimo prodotto lanciato dalla società cinese che punta ancora una volta in direzione dei professionisti con questo stabilizzatore portatile per fotocamere. Ecco quello che c’è da sapere su questo nuovo dispositivo.

Questo gimbal ha un meccanismo di stabilizzazione su tre assi ed è pensato per essere impiegato principalmente con fotocamere mirrorless. Il nuovo DJI Ronin-SC è compatto nelle dimensioni ma anche leggero, così da poter essere tenuto con una sola mano semplificandone l’utilizzo.

Pesando poco più di 1 kg è più leggero del 41% rispetto al precedente Ronin-S che invece puntava più sulle fotocamere reflex (ma sappiamo che il mercato sta guardando da un’altra parte). Per riuscire nell’operazione, sono stati impiegati materiali come magnesio, acciaio, alluminio e plastica composita: il tutto per puntare a leggerezza e resistenza. Il tutto con dimensioni di 220 x 200 x 75 mm.

I motori supportano lo spostamento di pesi fino a 2 kg (secondo i test del produttore) mentre la batteria da 2450 mAh dovrebbe garantire fino a 11 ore di autonomia. Non mancano funzionalità avanzate per la gestione della stabilizzazione come il blocco su 3 assi (pan, tilt e roll) permettendo all’utente di personalizzarne l’utilizzo.

Una delle novità, che velocizza l’utilizzo, è la memorizzazione della posizione. Se si smonta la fotocamera e la si rimonta (dopo aver bilanciato la sospensione cardanica), DJI Ronin-SC ricorderà com’erano le impostazioni precedenti permettendo così di iniziare subito a lavorare.

Non manca il joystick per gestire la stabilizzazione così da dare il massimo supporto all’utente. Con quest’ultimo è possibile selezionare modalità come quella Sport ma anche le nuove ActiveTrack 3.0Force Mobile. Il primo permette, tramite la fotocamera di tablet e smartphone, di selezionare un soggetto così che venga tracciato dal gimbal.

Il secondo invece sincronizza i movimenti dello smartphone con quelli del gimbal fino a 25 metri tramite connettività Bluetooth 5.0 (funzionalità similare a Force Pro). Non mancano anche joystick virtuale, timelapse, motion control e panorama. Il nuovo DJI Ronin-SC ha un prezzo di 359 euro nella versione base mentre la versione Combo arriva a 459 euro e include nella confezione diversi accessori.

 

Lascia un commento

Chiudi il menu
×

Carrello

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy