Perchè la Sony Alpha 7M2 è una delle migliori mirrorless in assoluto

Pubblicità

Nel vasto universo della fotografia c’è un altrettanto vasto universo di strumenti ideati per fermare il tempo in un click perfetto. Le migliori Mirrorless probabilmente rappresentano la spinta oltre gli schemi classici. Hanno incanalato i pregi migliori dei dispositivi professionali, quali Reflex, minimizzandone al massimo i difetti.

La Sony è stata una delle prime a montare l’innovativo sensore FF (Full Frame) sui suoi modelli. Una tecnologia che ha sconfinato i canoni della modernità mirrorless e della fotografia in generale.
Non è un caso che sia proprio la Sony Alpha 7M2 la migliore mirrorless disponibile al momento sul mercato, protagonista indiscussa delle mirrorless.
Con le più alte specifiche tecniche del settore. E’ importante sottolineare che questi dispositivi sono stati creati soprattutto per i professionisti. Per chi vuole rimediare ai piccoli disagi di una reflex senza perdere la sua autorità nel mestiere.

Di quali difetti parliamo? Le Reflex appaiono come onnipotenti nel campo della fotografia. Eppure chi ne fa un uso costante, ha scoperto che come tutti i supereroi, anche loro hanno qualche scomoda pecca.
Innanzitutto le dimensioni e la pesantezza.

A questo proposito la Sony Alpha 7M2, ripara le dimensioni con la sua natura mirrorless, compatta e super leggera.
Un altro difetto delle Reflex è rappresentato dalla rumorosità di scatto. Causa otturatore ottico.
L’Alpha 7M2 (come tutte le mirrorless) vi accoppia un otturatore elettronico. In questo modo potranno essere scattate foto con discrezione, senza disturbare la scena. Velocizzando, in più, gli scatti. Una raffica di click da sempre limite delle Reflex.

Sony Alpha 7M2, una vera compatta per professionisti Reflexiani.

Pregi
Si tratta di una 24,3 MP per un ISO 50–25600. Fantastico inizio.
Munita di Autofocus (migliorato e velocizzato) integrato nel sensore. Essendo costantemente esposto alla luce, permetterà scatti e messe a fuoco impeccabili e rapidissime. Tutto ciò grazie allo stabilizzatore a 5 assi.
Nessun Mirino ottico. Alleggerisce la struttura e in compenso ritroviamo, per una buona inquadratura, un mirino elettronico EVF e il display LCD, munito di tecnologia White Magic, per essere visibile al massimo anche con il sole contro, e inclinabile a 107 gradi.

Struttura in lega di magnesio, materiale leggero e al tempo stesso super resistente.
Adattatore per obiettivi E compatibile anche con attacchi A.
Il Full Frame 35 mm permette 5 frame al secondo, per scatti precisi con soggetti in movimento. L’NR aumenta la sensibilità e migliora il contrasto, senza la necessità di ricorrere a cavalletti o flash.
Aimè, nulla è mai perfetto.
Il flash non è integrato. Più leggera così?
Display 3 pollici ma non touchscreen. La comodità touch velocizza il controllo delle funzioni, ma a volte modifica per sbaglio alcune impostazioni. Pro o contro?

Autonomia eccessivamente limitata e non all’altezza di una macchina fotografica così potente. Ma Sony Alpha 7M2 sfodera un pratico attacco microUSB al quale è possibile collegare una batteria di riserva continuando gli scatti.
Forse la perfezione dell’Alpha 7M2 ha già scattato una foto sull’invito a provarla. Non ti resta che scoprirla.

Scopri di più sul mondo delle macchine fotografiche mirrorless e reflex in genere visitando il sito Recensior nella sezione dedicata all’elettronica.

[themify_layout_part id=2226]

 

Questo articolo ha un commento

  1. Perrone Mario

    io posseggo un Alpha 7. Ottima macchina

     

Lascia un commento