Pubblicità

Il Tabata training o Guerrilla cardio

nasce originariamente come una variante estrema del High Intensity Interval Training (HIIT). Quest’ultimo è un metodo di allenamento cardiovascolare che propone il concetto di Interval training, eseguendo su macchina aerobica una prestazione ad alta intensità (85-90% FCmax) per 20-30 secondi, intervallandola con fasi ad intensità moderata (50-60% FCmax) – cioè un recupero attivo – per circa 90 secondi sullo stesso macchinario, in un passaggio continuo.

Tale metodica impone un costante passaggio dal metabolismo anaerobico a quello aerobico in base alla variazione dell’intensità, per consentire un regolare recupero al fine di mantenere nel tempo la prestazione anaerobica. Numerosi studi sul HIIT, a partire dai primi anni novanta ad oggi, hanno riscontrato benefici sul miglioramento della prestazione cardiovascolare, sul dimagrimento, e sugli adattamenti fisiologici che sono stati giudicati paragonabili se non superiori rispetto alla tradizionale attività aerobica a moderata intensità e frequenza cardiaca costante (Steady State Training, SST). Si consiglia l’uso di un orologio o un timer per mantenere i tempi precisi, il numero di giri e l’intensità.

Cosa significa EMOM e 3 prposte di WOD da provare

Spesso e volentieri nelle varie applicazioni, che propongono w.o.d. Crossfit troverete protocolli di allenamento EMOM. Cosa significa questo termine?

EMOM: Each Minute On Minute, uno dei più classici allenamenti funzionali del CrossFit. Tradotto letteralmente significa “ogni minuto al minuto”:

  • Dovete fare per un range di minuti, una serie di 1, 2 o 3 esercizi
  • Finita la serie tutto il tempo che vi rimane fino al minuto successivo sarà di recupero
  • Quindi meno impiegate a fare gli esercizi e più recupero avete a disposizione
  • La miglior strategia per affrontare questo tipo di protocollo è spalmare le ripetizioni al meglio in modo costante per tutti i minuti dell EMOM
  • In questo modo per i primi minuti avrete la sensazione di faticare poco, ma aspettate dopo 3 minuti e vedrete che senso di fatica.
  • Se partite troppo veloci rischierete di non riuscire a recuperare in tempo e vi ritroverete senza fiato ed energie molto presto.