Mario Perrone

Ideatore e titolare di FVproductions

L’iPhone 7 Plus di un pescatore in Russia, ha superato ogni record di resistenza all’acqua, rimanendo per ben 13 ore sul fondo di un fiume ghiacciato ad una temperatura di circa 4 gradi.

L’episodio è avvenuto nei pressi di Yakutsk, dove il dispositivo è caduto in un fiume ghiacciato durante un pomeriggio di pesca. Impossibilitato al recupero, il proprietario è tornato il giorno successivo accompagnato da un sommozzatore per recuperare il device. Con grande sorpresa di tutti, lo smartphone era ancora acceso e funzionante. Se infatti pensiamo che i nuovi iPhone sono certificati IP67, quindi resistenti ad immersioni non superiori ai 30 minuti per una profondità massima di un metro, il test di resistenza non voluto è più che superato.

fonte iSpazio

 

Lascia un commento

Chiudi il menu
×

Carrello

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy